OryTour

Amare Viaggiare

CASTELLO DEL CATAJO E ARQUA PETRARCA (Pranzo in ristorante)

01 Maggio 2024

98,00

Con i suoi saloni affrescati, il giardino delle delizie, le pertinenze di 40 ettari il castello del Catajo è considerato tra le dimore storiche europee più imponenti

Categoria:

Itinerario

Ritrovo dei Partecipanti e partenza in Bus Gt per il CASTELLO DEL CATAJO: Visita guidata al Castello: Con i suoi saloni affrescati, il giardino delle delizie, le pertinenze di 40 ettari il castello del Catajo è considerato tra le dimore storiche europee più imponenti e da non perdere.
La naturale eleganza della reggia dei colli Euganei. Il Castello del Catajo nacque per celebrare i fasti degli Obizzi, ampliato dalla stessa famiglia nel ‘600 e ‘700 venne in seguito trasformato in reggia ducale dalla famiglia Asburgo-Este di Modena e infine eletto residenza di villeggiatura imperiale degli Asburgo imperatori d’Austria. Già dal XVI secolo era divenuto sede di una delle più importanti raccolte collezionistiche d’Europa. Il Percorso all’interno del Castello sarà guidato: il cortile d’ingresso porta a raggiunge l’edificio rinascimentale detto “CastelVecchio” tramite la scalinata d’onore esterna. Prima tappa sulla grande terrazza panoramica cinquecentesca. Si visiteranno poi i preziosi saloni del Piano Nobile, affrescati nel ‘500 da Giovan Battista Zelotti, per uscire sulla seconda terrazza panoramica e sul giardino pensile “della Duchessa”, con affaccio all’edificio ottocentesco del “CastelNuovo”. Discesa tramite suggestiva scalinata interna scavata nella roccia del Monte Ceva (trachite euganea) fino al cortile che prende il nome dalla “Fontana dell’Elefante” dal tipico gusto barocco. Il percorso della visita viene arricchito dal racconto dei fatti storici che hanno portato all’omicidio della Marchesa Lucrezia Obizzi e alla NASCITA DELLA LEGGENDA DEL SUO FANTASMA, con l’ultima tappa di fronte alla “Pietra Insanguinata” che secondo la leggenda sarebbe ancora macchiata con il sangue di Lucrezia.
Durata visita: circa 1h15 min (visita guidata al castello) + visita libera del parco
Trasferimento a MONSELICE e Pranzo in ristorante:
Aperitivo

Antipasto: Gelosia al San Daniele Crudo di Montagnana

Primo: Tagliolini con speck e zucchine

Secondo: Scaloppina al vino bianco – Patate al forno – Erbe cotte

Dessert: millefoglie – Caffe acqua e vino

Dopo pranzo visita libera di ARQUA’ PETRARCA: Il tempo sembra essersi fermato ad Arquà Petrarca, il centro dei Colli Euganei che, più di tutti gli altri, mantiene inalterato il fascino antico dei borghi medievali. Il suo nome deriva forse da Arquata montium, che significa “chiostra dei monti”, ma deve la sua notorietà alla fama eterna di Francesco Petrarca, il poeta che vi passò gli ultimi anni della sua vita. Al termine proseguimento in bus per il rientro.

Servizi esclusi:

  • Ingressi non specificati
  • extra
  • bus navette
  • mance e tutto ciò non espressamente citato nella voce “servizi inclusi”

Servizi inclusi

  • Accompagnatore e Assicurazione medico bagaglio
  • Viaggio in Bus G.T.
  • Ingresso e visita al Castello del Catajo
  • Pranzo in ristorante

Informazioni

Il programma potrebbe subire delle variazioni, pur mantenendo le visite ed escursioni previste da programma.

Richiedi info su questo viaggio

    Prossimi viaggi